ASSOCIATO A:

   


Storia: solidità, garanzia e sicurezza.

Il CME Consorzio Imprenditori Edili costituito a Modena nel 1979 da 11 imprese artigiane è oggi un’importante realtà a livello nazionale.
Dopo l’aggregazione dei consorzi di Parma e Reggio Emilia e l’apertura della sede operativa di Bologna, il suo bacino operativo si estende oltre le province originarie fino ai territori del Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Abruzzo, Lazio.

Il CME associa oggi oltre 260 imprese che operano nei diversi settori delle costruzioni e degli impianti.
Il CME ha dato vita ad un vero e proprio gruppo imprenditoriale che, partendo dalla tradizionale attività di acquisizione di commesse pubbliche e private, ha esteso la propria capacità di azione agli interventi immo- biliari in proprio, alla gestione dei servizi, al Global Service. L’impegno a percorrere nuove strade, la consistente patrimonializzazione, i servizi di carattere tecnico e finanziario, hanno notevolmente aumentato la possibilità per i soci del CME di essere protagonisti del mercato delle costruzioni.


FILOSOFIA: COMPETENZA, FLESSIBILITÀ E CAPACITÀ INNOVATIVE.

Il CME opera nell’universo delle costruzioni inter- venendo in molteplici settori: edilizia civile, edilizia industriale, acquedotti, gasdotti, fognature, urbanizzazioni, impianti di depurazione, impianti per lo smaltimento rifiuti, impiantistica civile ed industriale. Agire in modo innovativo ha permesso al Gruppo di attuare rilevanti progetti ed importanti appalti pubblici ma, non per questo, viene prestata meno attenzione alle esigenze dei privati.

A questi il consorzio è in grado di garantire la perizia di chi tradizionalmente costruisce, unita a servizi moderni e qualificati per la soluzione delle specifiche esigenze: realizzazioni chiavi in mano, studi di fattibilità, progetti, piani di sicurezza, reperimento delle risorse finanziarie.